Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Fra sogni e realtà

Fra sogni e realtà

blog dedicato al tè ed alla sua bontà

Ogni tè un beneficio. Scopriamo per ogni qualità le sue virtù

tè e antiossidanti
tè e antiossidanti

Le varietà di tè sono principalmente 4 o 5, per i non addetti ai lavori, forse, per chi si accontenta del gusto classico, per chi non ha tempo o non è mai stato in uno di quei caffè o tearoom dove scegliere il tè mette in imbarazzo. Innanzitutto, il tè verde, ormai il più famoso, decantato per i suoi effetti benefici e per la sua scarsa quantità di teina; il tè nero, gusto deciso e proprietà stimolanti; tè bianco, prezioso per questo meno diffuso e meno conosciuto, dal sapore delicatissimo; il tè rosso è in realtà un tè africano ricavato dalle foglie della pianta “rooibos”, appartenente alla famiglia delle leguminose. Non è necessario continuare perché già a questo punto della lista rischiamo di perderci per cui cerchiamo di cominciare a parlare delle virtù di ognuna delle diverse qualità di tè.

Cominciamo quindi con il tè verde, ricco in antiossidanti perché la foglia è raccolta dalla pianta quando è ancora giovane. Viene poi posta ad essiccare e lasciata fermentare. Il contenuto del tè verde in teina è di 25 mg per ogni tazza, il suo colore è verde chiaro, quasi trasparente; il suo sapore è delicato. Studi recenti hanno dimostrato la sua capacità di ridurre il rischio di patologie cardiovascolari e di migliorare quindi la salute di cuore e vasi sanguigni. Inoltre il tè verde è considerato anti-cancerogeno, perché è stato dimostrato che riduce il rischio di tumore al colon.

Il tè nero, invece, contiene teina per 40 mg e le sue foglie vengono raccolte ad uno stadio di maturazione successivo, quindi vengono fatte fermentare, essiccate e spezzettate. Quasi il 75% del tè consumato nel mondo è tè nero. Il suo potere di ridurre il colesterolo è ormai dimostrato: bere tre o quattro tazze al giorno di tè nero riduce il rischio d’infarto del 21%.

Il tè bianco è quello che contiene meno teina, visto che le foglie vengono raccolte solo in alcuni precisi momenti dell’anno, quando cioè sono in germoglio. In questo modo il sapore del tè e il suo profumo si mantengono molto delicati. Anche per le modalità in cui viene raccolto e per l’attenzione che circonda la coltivazione e il trattamento di questi germogli, il tè bianco è preziosissimo, introvabile quasi in occidente dove è poco conosciuto, molto ricercato in Oriente. Anche al tè bianco vengono riconosciute proprietà come quelle anticancro, anti diabete e anti colesterolo.

Il tè Oolong è strettamente relegato al mondo dei veri conoscitori del tè. Ha un sapore forte dovuto ad una fermentazione prolungata. Una tazza di questo tè contiene 30 mg di caffeina. A questo tipo di tè viene riconosciuto un potere snellente: attivare il metabolismo aiuta a perdere peso in un regime dietetico ipocalorico e sotto il controllo medico. Questa capacità sarebbe dovuta all’azione attivante che il tè esercita su alcuni enzimi che hanno il potere di combattere i trigliceridi, che si trovano nelle cellule grasse.

Il tè alle erbe è un tipo di tè in cui vengono uniti alle foglie essiccate della pianta anche altre erbe, ognuna delle quali avrebbe un’altra proprietà. Non si tratta quindi di tè, ma di combinazioni di tè, frutta secca ed erbe essiccate. Non ci sono studi specifici su questi tè ma comunque è nota l’azione di alcune erbe sull’organismo umano: la camomilla è rilassante, la menta è calmante per lo stomaco, l’ibiscus può aiutare a ridurre la pressione sanguigna.

Infine i tè speziati, nella formulazione dei quali i produttori si sono potuti sbizzarrire, per esempio aggiungendo aromi all’arancia, alla cannella, alla lavanda. Questi tè hanno un alto contenuto in antiossidanti, soprattutto se accostati a frutta come mirtilli.

Il tè rosso africano, sebbene definito tè, non può essere ritenuto tale. Non contiene affatto teina e anche il valore dei tannini è in genere molto basso. Il “rooibos”, il nome della pianta in lingua afrikaner, risulta invece molto ricco in vitamina C, fosforo, magnesio, calcio, ferro, zinco. Equiparabile al tè verde e al tè nero per il contenuto degli antiossidanti, in più il tè rosso avrebbe proprietà antivirali che soccorrono il sistema immunitario in momenti di stress. Inoltre il tè rosso è risultato benefico per lo stomaco e l’intestino dei bambini, per le sue proprietà digestive e antispasmodiche.

Il tè è una tazza di vita

Condividi post

Repost 0