Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Fra sogni e realtà

Fra sogni e realtà

blog dedicato al tè ed alla sua bontà

I segreti del tè Oolong: è blu e fa dimagrire

Anche il tè Oolong è un tè, ma quali sono le sue particolarità e come mai è molto meno conosciuto? Il tè Oolong si ricava anch’esso dalla Camelia Sinensis: le foglie vengono fatte appassire al sole e poi macinate. Il tempo di esposizione al sole è inferiore a quello che di solito viene impiegato per far essiccare il tè nero. Le foglie essiccate vengono poste in apposite ceste che vengono poi agitate, in modo che i margini delle foglie si frantumino ed entrino in contatto con l’ossigeno e le sostanze rilasciate durante la frantumazione stessa. In questa maniera ha luogo un processo di ossidazione, per cui le foglie ai bordi diventano rossastre. In seguito, le foglie sono sottoposte a una vaporizzazione e, poi, ad una essiccazione, che ha luogo dopo che le foglie sono state arrotolate. A seconda del tempo di essiccazione e di permanenza nelle ceste dove le foglie vengono movimentate, i tè Oolong possono assumere una infinita gamma di sfumature, nei colori e nel sapore. Da dove arriva questa lavorazione così complessa e particolare?

Il tè Oolong è un tè semifermentato, un tè cinese che si presenta di colore blu, infatti è anche chiamato il “Tè blu” o il “drago nero”, traduzione letterale del nome cinese. Viene prodotto in Cina e in Taiwan, risalirebbe alla dinastia Song, al 1725 a.C. Il suo consumo era limitato alla Cina fino a quando Taiwan non cominciò a esportarlo, nel corso del XIX secolo. Ma tutt’ora la sua conoscenza e il suo uso fuori dalla Cina sono relegati alla popolazione cinese espatriata.

Come proprietà, ha tutte le proprietà del tè: potenzia il sistema immunitario, riduce la glicemia, aiuta il processo di ossificazione, aiuta a prevenire il cancro, migliora e favorisce la digestione, depura le arterie e migliora la circolazione riducendo il rischio di patologie cardiovascolari. Ma due cose non possono essere negate o messe in discussione: il tè blu è un potente antiossidante e aiuta a perdere peso, visto che stimola, accelera il metabolismo.

Particolarmente apprezzato ma anche testimoniato nell’antichità e in studi più ufficiali, il potere dimagrante del tè Oolong, grazie alla sua azione di stimolo del metabolismo. Per avere dei benefici, bisogna berlo tutti i gironi circa due volte al giorno, prima o dopo i principali pasti. Se si beve subito dopo il pasto, si compromette l’assorbimento del ferro, dato che il tè contiene tannini. Non va zuccherato, ma si può dolcificarlo con miele altri dolcificanti naturali.

Per la preparazione, va ricordato che l’infusione del tè in acqua calda, quasi bollente, a fuoco spento non deve durare più di tre minuti. Oltre si rischia di far ossidare il tè.

Condividi post

Repost 0